fbpx

Casa Fotovoltaico

I vantaggi del fotovoltaico

SERVIZIO COMPLETO

Sei sempre seguito: dalla valutazione tecnica della tua casa fino alla gestione di tutte le pratiche burocratiche.

INVESTIMENTO SICURO

Riduci subito i consumi in bolletta, puoi accedere alle detrazioni fiscali e rivendere l’energia non utilizzata.

INCENTIVI BONUS 50%

Grazie alle nostre soluzioni, ottieni subito le agevolazioni fiscali previste e accedi all’Ecobonus 50%.

QUALITà DEI COMPONENTI

Ricevi un impianto realizzato con materiali di prima qualità che ti garantiscono le massime performance.

Un'offerta completa

IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Se la maggior parte dei tuoi consumi si concentra durante il
giorno.

NO

Puoi consumare l’energia prodotta dal tuo impianto durante il giorno e immettere gli eccessi in rete.

 

  • Impianti fotovoltaici con taglie da 5, 10 e 15kWp
  • Inverter con connettività wireless

Riduci i consumi in bolletta fino al 50%

IMPIANTO FOTOVOLTAICO
CON BATTERIA DI ACCUMULO

Se i tuoi consumi sono distrubuiti durante tutto l'arco delle
24 ore.

SI

Il sistema ti permette di utilizzare l’energia prodotta in eccesso durante il girono anche la sera.

  • Impianti fotovoltaici con taglie da 5, 10 e 15kWp
  • Sistemi di accumulo agli ioni di litio da 4,8 e 12 kWh con inverter wireless integrato

Riduci i consumi in bolletta fino al 90%

*Servizi Inclusi

  • Sopralluogo della casa e progettazione impianto.
  • Installazione con squadre tecniche qualificate.
  • Gestione di tutte le pratiche burocratiche.

*Detrazioni fiscali

  • Puoi detrarre il 50% della spesa sostenuta per installazione del tuo impianto fotovoltaico con e senza accumulo, tramite detrazioni annuali ripartite in 10 anni.

Come funziona l’Ecobonus 50% con cessione del credito.

Grazie al meccanismo di cessione del credito, benefici immediatamente delle detrazioni a cui hai diritto. Se accedi all’Ecobonus 50%, puoi vederti riconosciuto direttamente in fattura uno sconto del 50%. L’investimento residuo può essere finanziato, dilazionando il pagamento fino a 10 anni.

Per saperne di più

Lo scambio sul posto (SSP) è un meccanismo che valorizza l’energia prodotta dal tuo impianto e successivamente immessa in rete. Grazie a un meccanismo di compensazione economica tra immissioni e prelievi, lo SSP tiene conto di tutta l’energia prodotta: sia quella immessa in rete che quella utilizzata per i consumi della propria abitazione.

L’autoconsumo corre al raggiungimento di un risparmio fino al 50% dei consumi in bolletta per un impianto fotovoltaico in condizioni ideali di esposizione e soleggiamento, che può arrivare fino oltre il 90% con l’aggiunta di un sistema di accumulo energetico.
Un ulteriore vantaggio economico deriva dal contributo periodico per lo Scambio sul Posto (SSP), un meccanismo di compensazione economica riconosciuto dal GSE S.p.A per l’energia immessa nella rete elettrica.

È stato preso a riferimento il caso di un cliente domestico residente nel Sud Italia, con un consumo annuo pari a 4000 kWh, contatore di potenza impegnata pari a 3 kW e impianto fotovoltaico senza o con batteria da 3 kWp.

Il tempo di rientro dell’investimento dipende da diversi fattori, tra i quali l’esposizione, le condizioni meteorologiche e l’autoconsumo. Mediamente per un impianto solo fotovoltaico sono necessari 7 anni per il rientro dell’investimento, nel caso con accumulo 9 anni.

Il tempo di rientro dell’investimento è stato calcolato considerando il pagamento rateizzato a 120 mesi (TAN fisso del 5,76% e TAEG del 6,63%).

Basta prenotare una visita gratuita, un nostro incaricato saprà proporti la soluzione più adatta alle tue esigenze sulla base delle caratteristiche della tua abitazione e delle tue abitudini di consumo per garantirti il minor tempo di rientro dall’investimento.

Dal momento in cui il contratto viene firmato alla effettiva installazione a casa dell’impianto passano circa 30 giorni, mentre dall’installazione all’allaccio effettivo trascorrono in media altri 60 giorni.
In totale l’iter completo (senza complicazioni) prevede circa 90 giorni di tempo.

I principali fattori che influiscono sul rendimento di un impianto fotovoltaico sono l’irraggiamento dovuto alla posizione geografica dell’immobile, le caratteristiche di esposizione e l’inclinazione del tetto.

L’impianto fotovoltaico è un sistema che non prevede alcuna manutenzione continuativa, tranne nel caso in cui riscontrassi un calo significativo delle performance. In questa circostanza potrebbe essere necessaria la visita di un tecnico per controllare se ci siano dei problemi o se i pannelli siano semplicemente sporchi a causa degli agenti atmosferici.

Prima dell’installazione tutti i moduli vengono sottoposti a svariati test, soprattutto su quelli che potrebbero essere gli effetti della grandine.
Grazie a queste attenzioni, i normali eventi temporaleschi hanno un rischio bassissimo di danneggiare il tuo impianto, salvo nel caso di eventi atmosferici catastrofici.

Al momento non è prevista l’installazione di impianti per utilizzo privato sfruttando gli spazi comuni dei condomini, salvo per assolvere i consumi delle parti comuni.

Contribuiamo attivamente ad una generazione elettrica più sostenibile e meno impattante: grazie alla sua produzione energetica da fonti rinnovabili, riduce sensibilmente le emissioni di gas climalteranti inquinanti causate dalla generazione elettrica complessiva. Nel 2019, il valore totale di anidride carbonica non immessa in atmosfera da Evolvere è pari a 33.482 tonnellate di CO2. *

* Il calcolo delle emissioni di anidride carbonica evitata è stato effettuato utilizzando il fattore di emissione associato alla produzione di energia elettrica del parco termoelettrico nazionale, pubblicato nel 2019 dall’Association of Issuing Bodies all’interno del documento “European Residual Mixes – Results of the calculation of Residual Mixes for the calendar year 2018” e pari a 483,29 gCO2/kWh.

La legge di bilancio 2022 ha prorogato l’Ecobonus fino al 31/12/2024. Esso prevede il rimborso del 50% della spesa sostenuta per installazione di impianti fotovoltaici, con e senza accumulo, diluito in 10 anni tramite detrazioni annuali irpef o con sconto immediato in fattura attraverso il meccanismo di cessione del credito. Per ottenere la detrazione, i pagamenti per l’impianto devono avvenire tramite bonifico parlante, ossia un bonifico standard con causali specifiche.

* Il calcolo delle emissioni di anidride carbonica evitata è stato effettuato utilizzando il fattore di emissione associato alla produzione di energia elettrica del parco termoelettrico nazionale, pubblicato nel 2019 dall’Association of Issuing Bodies all’interno del documento “European Residual Mixes – Results of the calculation of Residual Mixes for the calendar year 2018” e pari a 483,29 gCO2/kWh.

Ti richiamiamo noi!

Inserisci i tuoi dati per essere ricontattato senza impegno.

-